Bild von Öl in einer Flasche

Oli / Grassi

Bild von Öl in einer Flasche

Conservazione

La cosa migliore è conservare l'olio al buio.

Conservabilità

Contrariamente a quanto si pensa, l'olio non ha una conservabilità illimitata. Se stoccato al freddo, può diventare compatto o a formare grumi. In questo caso deve essere semplicemente tenuto al caldo prima dell'uso. La qualità non viene compromessa. La conservabilità dipende dal tipo di olio: l'olio di lino ha una durata di conservazione più breve (3-4 mesi) e l'olio di germe di grano quella più lunga (24 mesi). L'olio d'oliva ha una conservabilità di 12 mesi.

L'olio andato a male si riconosce dalla torbidezza, dall'odore rancido, pungente o forte e dal sapore amarognolo o rancido.

Ispirazione

L'olio è un ottimo conservante: mettere i peperoni o altre verdure sottolio e prolungare la loro conservabilità fino a 12 mesi (o la conservabilità dell'olio).

Usi alternativi

Olio vecchio o rancido come risorsa domestica:

l'olio d'oliva e l'olio di cocco possono essere utilizzati per la cura del cuoio (oli non essiccanti).
Gli oli essiccanti sono ottimi per il trattamento del legno, anche del parquet.
Si possono fare candele a olio fai da te.
Si possono produrre sapone o detersivi.

Smaltimento corretto

E se dovesse succedere che l'olio non è più commestibile o non puoi usarlo in altri modi, allora devi smaltirlo nei contenitori per l'olio usato e non nella rete fognaria.